VIII Edizione: Tempo, Silenzio, Ascolto
nelle letterature dal 2008 al 2018

Inaugurazione mostra fotografica "European Ramadan"
Ospiti: Vittorio Giardi, Gabriele Mazza, Michele Chiaruzzi
12 Ottobre 2018, ore 18:00
Chiesa del Suffragio, Verucchio (RN)
La mostra fotografica European Ramadan di Vittorio Giardi e Gabriele Mazza racconta il dialogo interculturale e interreligioso con l’Islam ed è frutto di una collaborazione con l’Ambasciata sammarinese a Sarajevo.

Vittorio Giardi e Gabriele Mazza, i due fotografi sammarinesi, in questi ultimi anni si sono dedicati alla produzione di immagini che indagano il complesso rapporto di convivenza fra diverse culture, in particolare nella regione balcanica della Bosnia-Erzegovina.
A due anni fa risale l’esposizione Sarajevo 20 anni dopo; qui presentano European Ramadan: scatti dalla Bosnia per raccontare il dialogo interculturale e interreligioso con l'Islam.
Un lavoro che è il risultato di tre anni di ricerca artistica, in collaborazione con l'Ambasciata sammarinese a Sarajevo.

Michele Chiaruzzi, è docente di Relazioni internazionali presso il Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università di Bologna. Autore di numerose pubblicazioni e di studi pubblicati su importanti riviste italiane e internazionali. Collabora con l’Istituto della Enciclopedia Italiana Treccani ed è Ambasciatore di San Marino in Bosnia-Erzegovina.
Inaugurazione Biblioteca "Rilego e Rileggo"
Ospiti:
12 Ottobre 2018, ore 19:30
Associazione Culturale "Rilego e Rileggo", Verucchio (RN)
La biblioteca nasce nel 2008 da un gruppo di volontari amanti della lettura e della cura del libro. La sua particolarità è la suddivisione per aree geografiche: sono rappresentati autori di 96 paesi ed esiste anche una piccola sezione in lingua.
Nel corso degli anni ha via via aumentato il suo patrimonio grazie al lavoro di molti volontari, e dal 2018 è entrata a fare parte della rete bibliotecaria di Romagna e San Marino e del catalogo unico nazionale. Festeggiamo questo riconoscimento in occasione delle tre giornate dedicate alla letteratura.
Tra Oriente ed Occidente: cultura giapponese e sud americana
Ospiti: Anna Specchio, Christiana de Baldas Brito
12 Ottobre 2018, ore 21:00
Chiesa del Suffragio, Verucchio (RN)
Anna Specchio, sta concludendo il percorso di dottorato in Digital Humanities – Lingua e Letteratura Giapponese presso l’Università degli Studi di Torino e insegna Lingua giapponese presso l’Alma Mater Studiorum Università di Bologna. Si occupa di letteratura femminile moderna e contemporanea, con particolare attenzione alla relazione tra le donne e le tecnologie, all’aspetto dei feminist studies e del postumano. Parallelamente all’attività di ricerca, si dedica alla traduzione letteraria e alla traduzione di manga.
Christiana de Caldas Brito, nata a Rio de Janeiro da una famiglia di poeti e narratori, viene in Italia con una borsa di studio post universitario. Si sposa con un italiano. A Roma si laurea in Psicologia (Università La Sapienza) e lavora come psicoterapeuta . Ha scritto 6 libri in italiano e ha ricevuto numerosi premi. L'ultimo libro, appena pubblicato, è il romanzo Colpo di mare (Efigi, 2018). Christiana conduce laboratori di scrittura creativa. Un suo brano letterario è stato inserito nell'Esame di Stato di Maturità dell'anno 2005.
Racconti dall'Etiopia
Ospiti: Gabriella Ghermandi
13 Ottobre 2018, ore 18:00
Chiesa del Suffragio, Verucchio (RN)
Gabriella Ghermandi, nasce ad Addis Abeba nel 1965, si trasferisce in Italia nel 1979 e vive a Bologna. È tra i fondatori della rivista di letteratura della migrazione El Ghibli, ed è impegnata in un'intensa attività teatrale sul tema delle identità, che si ispira alla tradizione culturale etiope. Conduce laboratori di scrittura creativa nelle scuole sulla ricerca dell'identità.
Ha pubblicato racconti in varie collane e riviste, e nel 2007 il romanzo Regina di fiori e di perle (Donzelli), un viaggio nel tempo e nello spazio, centrato sulle vicissitudini di una famiglia etiope nel periodo che va dal conflitto con l'Italia, alla dittatura di Mengistù Hailé Malram, ai giorni nostri.
Il romanzo nel secondo decennio del 2000
Ospiti: Roberto Mecadini
13 Ottobre 2018, ore 21:00
Teatro E. Pazzini, Verucchio (RN)
Roberto Mercadini. A lui è affidato il compito di intrattenere il pubblico sulle storie scaturite dai romanzi letti dal “gruppo di lettura”, con una particolare sottolineatura relativa a: Tempo, Silenzio, Ascolto.

Roberto Mercadini, nasce a Cesena nel 1978 e così si presenta: "Sono un poeta, un monologhista, un narratore. Io recito poesie. 
Ma prima recito monologhi sulle poesie che recito. Io racconto storie.  Ma dopo racconto storie sulle storie che racconto. E sembro tutto tranne un poeta. Dicono.  Io, dicono, sono molte cose diverse tutte assieme". I temi che tratta nei suoi monologhi spaziano dalla Bibbia ebraica all’origine della filosofia, dall’evoluzionismo alla felicità. Nel 2018 ha pubblicato il suo primo romanzo: Storia perfetta dell’errore (Rizzoli).
Voci a confronto sull'est europeo
Ospiti: Carlo Romeo, Nihad e Sead Kreševljaković, Gianmarco Morosini
14 Ottobre 2018, ore 10:00
Chiesa del Suffragio, Verucchio (RN)
Carlo Romeo, giornalista, è attualmente Direttore generale di San Marino Rtv. Ha lavorato in Rai e insegnato alla Scuola Superiore di Giornalismo dell’Università di Bologna e alla LUISS.

Nihad Kreševljaković, nato a Sarajevo nel 1973, ha frequentato la facoltà di Filosofia laureandosi in Storia. E’ stato produttore e poi direttore del MESS International Theatre Festival.  Nel 2011 ha fondato la società di produzione di documentari Videoarhiv con suo fratello gemello Sead.  Nel 2012 è stato nominato direttore del Sarajevo War Theatre . Ha lavorato come sceneggiatore in numerosi progetti cinematografici ed è autore di documentari.  Insieme al fratello Sead è l'editore di uno dei blog più popolari in BiH, blog.blogger.ba.

Sead Kreševljaković, ha lavorato come volontario nel festival internazionale di cinema e teatro MESS Sarajevo. 
Terminata la guerra, con il fratello Nihad ha fondato Videoarhiv (un'associazione per la promozione della cultura, dell'arte e della comunicazione). Il loro film più famoso è Remember Sarajevo, che stato visto in tutto il mondo. Tra il 2007 e il 2012 è stato produttore e montatore per programmi documentari di TV Sarajevo. Dal 2012 a oggi è produttore di Al Jazeera Balkans. Il nonno di Sead e Nihad, Hamdija Kreševljaković è stato un rinomato storico bosniaco. Il padre, Muhamed Kreševljaković, era sindaco a Sarajevo durante la guerra.

Gianmarco Morosini, giornalista di TG Balcani San Marino Rtv, è autore di numerose inchieste e vincitore del Premio Ilaria Alpi nel 2013 con: L’ultimo Padrino. Nella terra di Matteo Messina Denaro.
Concerto di musica multietnica
Ospiti: Orchestra di via Padova, Milano
14 Ottobre 2018, ore 17:00
Chiesa del Suffragio, Verucchio (RN)
Orchestra di via Padova - Milano, nata nel 2006 dall’incontro di musicisti professionisti con esperienze e sensibilità artistiche diverse, diventa da subito laboratorio di confronto e sperimentazione. Infatti ogni componente si è messo in gioco per creare un linguaggio comune basato sullo scambio.
Il luogo fisico dell’incontro è stato davvero via Padova, la via più multietnica di Milano, dove molti musicisti abitano e lavorano. Le sonorità della band sono molto coinvolgenti e spaziano dal funky al jazz, dai ritmi africani alle ballate balcaniche, fino alla classica, al blues, alla canzone italiana.